Mac App Store … Buona la Prima

Posted by Stefano |06 Jan 11 | 0 comments

Da qualche ora Apple, tramite aggiornamento software, ha reso disponibile la versione 10.6.6 di Snow Leopard con il tanto atteso Mac App Store.

Dopo aver aggiornato il sistema operativo comparirà nel dock l’icona più attesa degli ultimi 90 giorni …quella del Mac App Store

All’apertura, l’applicativo si presenta con un’interfaccia nuova, molto snella e gradevole ma che si allontana dal look and feel di Snow Leopard e proietta l’utente nel futuro prossimo chiamato Lion.
Come è possibile vedere dall’immagine precedente i controlli, per muoversi all’interno del Mac App Store, si trovano tutti nella parte alta della finestra richiamando lo stile dell’iPad per ribadire come confermando la tendenza di Apple sia quella di creare un tema conduttore tra iPhone, iPad e Mac nel tanto vociferato slogan Back to the Mac.

Applicazioni:

Il Mac App Store si presenta, al momento del lancio sul mercato, con più di 1000 applicazioni disponibili e, per chi vive da molto tempo nel mondo Apple, è in grado di capire che il livello delle applicazioni disponibili è qualitativamente elevato. Infatti sono disponibili applicazioni come la suite iLife 11 (applicazioni acquistabili separatamente), iWork 09, Aperture 3, disponibile ad un prezzo accattivante e molte altre belle applicazioni quali TextWrangler, Coda, Things e molte altre.

L’utilizzo del Mac App Store è molto semplice grazie alle 5 categorie presenti nella parte superiore dell’applicazione:

  • In Primo Piano: vengono mostrate le applicazioni degne di nota introdotte nello Store.
  • Classifiche: mostra le applicazioni a pagamento e gratuite più scaricate indipendentemente dalla categoria di appartenenza.
  • Categorie: qui è possibile cercare e installare le applicazioni in base alle categorie di appartenenza come giochi, produttività, sport, finanza ecc…
  • Acquistate: in questa sezione è possibile vedere tutte le applicazioni che si sono acquistate all’interno del Mac App Store.
  • Aggiornamenti: In questo spazio vengono illustrati gli aggiornamenti disponibili per le applicazioni scaricate.

Anche per gli utenti che si avvicinano per la prima volta a negozi di questo tipo, l’acquisto risulterà del tutto semplice e trasparente… infatti scelta l’applicazione è sufficiente cliccare sul pulsante acquista, inserire i dati del proprio profilo iTunes e l’applicazione viene sposta nel dock con una barra che indica lo stato del download. Terminata la fase di download con un semplice click sarà possibile avviare l’applicativo ed iniziare a lavorare , giocare ecc.

Prezzi

Per quanto riguarda i prezzi, ovviamente, questi sono superiori a quelli delle applicazioni per dispositivi mobili e si passa da pochi euro per le applicazioni più semplici a prezzi attorno ai 70€ per applicazioni più complesse e potenti…. va comunque detto che i prezzi sono molto competitivi … infatti, basta paragonare il prezzo di Aperture che nel Mac App Store costa 62,99€ mentre in negozio lo si paga più : 99€ per l’aggiornamento e 199€ per la versione completa.

Per quanto riguarda la rimozione delle applicazioni non è possibile farlo direttamente dallo Store ma è necessario ricorrere al classico, ma sempre efficace Drag & Drop dell’applicazione sul cestino del Mac. :-)


Conclusioni

Il Mac App Store nel suo insieme è la naturale evoluzione di quanto già visto prima con iTunes per l’acquisto della musica e poi con iPhone/iPad per l’acquisto di applicazioni su dispositivi mobili.
Ovviamente, trattandosi di una prima assoluta, anche il Mac App Store non è privo di qualche problemino di gioventù infatti, l’applicazione TextWrangler era già installata nel mio mac e risultava anche nella sezione Acquistate del Mac App Store, impedendomi quindi il download ma a questo punto spero mi avvisi degli aggiornamenti mentre per MindNode , che anch’essa era già installata nel mio mac prima dell’arrivo dello Store, non è presente tra le applicazioni acquistate e quindi potrei tranquillamente scaricare un’applicazione doppia sul mio Mac…. si tratta di un difetto di gioventù e che non porta molte difficoltà ma che spero in futuro tratteranno uniformemente.
A mio parere si tratta di un buon inizio vista la qualità delle applicazioni disponibili ma solo tra qualche mese si potranno trarre delle conclusioni veritiere sul successo o l’insuccesso di uno Store di Applicazioni per il mondo legato ai computer.

Applicazioni Consigliate in questa fase di lancio:

  • PixelMator: Alternativa a Photoshop.
  • Aperture 3: Gestione e ritocco foto.
  • Things: Applicazione per gestire le proprie to do list.
  • Courier: Applicazione per caricare rapidamente file su facebook, vimeo, youtube, flickr, FTP ecc.

Le vostre impressioni del Mac App Store quali sono?? quali applicazioni consigliate?


No Responses

Leave a Reply