buzz.google.com: Google Entra nel mondo dei social network

Posted by Stefano |09 Feb 10 | 3 comments

Era nell’aria da un po di tempo ed oggi Google ha presentato la sua idea per competere nel mondo dei Social Network introducendo il loro servizio chiamato Google Buzz.

Come potete vedere dal video di presentazione, riportato nel seguito del post, con Google Buzz sarà possibile interagire con gli utenti della propria network aggiornando il proprio stato, condividendo foto, video youtube, link di picasa oppure flink il tutto direttamente dalla propria casella di posta Gmail senza dover installare nuovi plugin nel proprio computer.

Google punta molto su questa nuova iniziativa e spera di riportare nel proprio bacino di utenza quella fetta di utenti che hanno segnato il sorpasso dei Social Network sull’utilizzo della posta elettronica, infatti il numero di utenti dei social network è di 301 Milioni contro i 276 Milioni delle mail.

In attesa di provarlo e di trarre le prime considerazioni vi lascio al video di presentazione.

Trovate le mie impressioni di utilizzo nei commenti!! Buona Lettura

Video Google Buzz in ambiente mobile:

Video evento di presentazione Google Buzz:

Voi che ne pensate?


3 Responses

  • simone/ 10 Feb 10 @ 7:40 AM

    Provalo provalo… e facci sapere!!!

  • Clelia/ 10 Feb 10 @ 9:23 AM

    Devo ammettere di essere un po’ perplessa… a vederlo così sembra un incrocio fra mail, gtalk e gwave. Una specie di googlewave di serie b; un compromesso, insomma.

  • Stefano/ 13 Feb 10 @ 5:48 PM

    Ciao a tutti,
    questa settimana non ho il tempo di scrivere un intero articolo quindi riporto in questo commento le mie impressioni riguardanti Google Buzz… Dopo qualche giorno di utilizzo devo dire che Google Buzz è carino e nonostante assomigli molto a Twitter ha i suoi punti di forza che lo rendono diverso dagli altri social network. I punti di forza sono:

    – Integrazione con GMail: il fatto che sia completamente integrato con GMail lo ritengo un aspetto positivo in quanto non richiede di cambiare ambiente ed evitare un’ulteriore finestra aperta del browser.

    – Integrazione con molti servizi Web come Google Reader, Flick, Picasa ecc che presentano dei difetti di gioventù ma che comunque permettono di integrare in un unico ambiente molti dei servizi online più usati tra gli utenti

    – Non ci sono limitazioni di 140 caratteri come in twitter cosa che molto spesso diventa riduttiva.

    – Mobile: Questa la ritengo la vera novità di questo Social Network in quanto i servizi disponibili per piattaforme diverse da quelle di dispositivi fissi in quanto è possibile accedere ad una Google Maps e vedere da dove le persone stanno “buzzando” , siano esse nostri amici oppure no… Questo è sicuramente un modo per instaurare nuove amicizie e perchè no potersi scambiare opinioni in tempo reale su un locale della zona, traffico, manifestazioni o negozio che si vogliono visitare

    Ovviamente come tutte le cose nuove ci sono anche aspetti negativi .. che sono:

    – mancanza delle liste che ormai sono diventate comunissime in tutti i Social Network quandi Twitter, FriendFeed ecc…

    – Impossibilità di impostare dei filtri sugli aspetti di una persona che vogliamo seguire… ad esempio se di un mio amico nn voglio visualizzare i post Google Reader che condivide non lo posso fare a meno che io non lo elimini dalle persone che io seguo… e se io volessi continuare a seguirlo senza i Google Rader???

    – La privacy è un punto debole … a molti non è piaciuto il fatto che quando si è entrati per la prima volta su Google Buzz avevamo già una lista di persone che seguivamo… e che rappresentavano le persone che sentivamo più spesso tramite Mail o su Google Talk… secondo me questo non era il vero problema della privacy…il vero problema è legato al fatto che di defaul tutto sia pubblico compresa la possibilità di entrare nel mio profilo google e visualizzare la mia lista di amici e quindi entrare nei loro profili e così via… cercando un po nelle impostazioni è possibili limitare questo eccesso di violazione della privacy ma una pulsantino security o privacy lo potevano mettere più comodo raggruppando tutte queste funzioni… Per ulteriori informazioni in questo ambito vi rilascio al seguente Link:

    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_febbraio_11/buzz-problema-privacy_22e8a614-1715-11df-a022-00144f02aabe.shtml

    http://www.pcworld.it/notizia/119754/2010-02-12/Google-Buzz-addio-privacy.html#

    L’altro aspetto che in questi giorni ho sentito molto è il fatto che Buzz sia una rivisitazione di Google Wave… io su questo aspetto non sono concorde… sicuramente i due progetti hanno molte cose in comune ma distinguerei le due cose dicendo che Google Wave è il futuro mentre Buzz è il presente…. infatti, Google Wave è pensato per una collaborazione tra le persone in cui io invito delle persone a collaborare, discutere su un determinato argomento mentre in buzz io rendo pubbliche delle foto, scambio dei pensieri ma non realizzo qualche cosa insieme ad un numero ristretto di persone.

    Spero di essermi spiegato voi cosa pensate ??

Leave a Reply