Google vs Bing

Posted by Stefano |15 Nov 10 | 0 comments

I motori di ricerca fanno parte della vita quotidiana di ogni utente web. Solitamente le persone scelgono il proprio search engine preferito in base a vari parametri, a volte poco comprensibili, come:

  • Tutti usano quel motore di ricerca allora lo uso anch’io.
  • Tutti i servizi: posta elettronica, messaggeria istantanea ecc sono di una determinato compagnia rispetto ad un altra.
  • E’ il motore di ricerca di default nel nostro browser e quindi usano sempre lo stesso.

Ovviamente questi non sono parametri di valutazione obiettivi per scegliere il search engine più adeguato alle proprie attività; quindi, capiterà che, utenti meno esperti, si chiedano quale siano le differenze tra Google e Bing (principali motori di ricerca).  Lo scopo di questo post è quello di evidenziare le principali differenza, senza entrare troppo nei tecnicismi dell’information retrival, tra la filosofia Google e quella di Microsoft Bing.

Google

Google è un motore di ricerca basato su algoritmi atti a valutare la coerenza delle pagine web rispetto alla richiesta dell’utente (query). Il search engine di BigG, utilizzato dalla maggioranza degli utenti web, ha costruito il suo successo grazie all’algoritmo PageRank (potete trovare alcune informazioni su un mio post passato) che, nel corso degli anni, è diventato uno degli oltre 200 fattori utilizzati per indicizzare e ordinare in modo coerente le pagine web in base alle richieste dell’utente.

Come detto precedentemente non è mia intenzione entrare nei tecnicismi sulle metodologie di SERP o altro ma voglio cercare di spiegare a livello concettuale le differenze funzionali tra i due motori di ricerca più utilizzati sul web. Provo a spiegare, mediante l’aiuto del seguente digramma di flusso, il funzionamento di Google:

Una volta inserita la frase di ricerca (query) Google esegue un’analisi delle parole inserite per:

  • individuare i termini chiave, cioè quelle parole rilevanti utili ad identificare la reale esigenza informativa dell’utente.
  • Eliminare pronomi e congiunzioni inutili infatti, parole di uso comune come e, un, tanti ecc non portano contenuto informativo e quindi devo essere eliminati per evitare di includere tra i risultati di ricerca siti non pertinenti alla richiesta dell’utente.

A questo punto, quando la query è stata ridotta alle parole chiave, nel nostro caso ucciso kennedy, Google cerca, tra le pagine indicizzate, i termini e i suoi sinonimi per fornire un elenco di siti pertinenti all’esigenza informativa dell’utente. Ovviamente il Rank di queste pagine viene stabilito utilizzando gli oltre 200 parametri di valutazione tra i quali: il punteggio di PageRank, la freschezza della notizia e l’autorevolezza del sito ecc..

Bing

Bing, a differenza di Google, è un motore di ricerca semantico che tenta di estrapolare e interpretare il significato logico della frase di ricerca tenenedo conto anche del contesto in cui ciascun parola è collocata.

Come si può vedere dal diagramma di flusso, una volta sottoposta la query al motore di ricerca, questo esegue un’analisi morfologica e semantica della frase per comprendere quale sia l’incognita della frase (chi), eliminare le parole superflue (una mattina soleggiata), eseguire poi la ricerca di sinonimi e trovare le parole alternative ai termini di ricerca. A questo punto i risultati ottenuti vengono uniti per ottenere la stringa logica corretta ottenendo una frase del tipo: “x ha ucciso jfk”; dopo di che l’incognita X viene ricercata tra le pagine indicizzate per restituire all’utente le pagine web contenenti la risposta.

Come avete potuto leggere ho cercato di semplificare il più possibile la differenza di base tra i due più famosi motori di ricerca. Il primo, Google, si basa sulla coerenza delle parole di ricerca con quelle contenute nella pagine web mentre, Bing esegue un’analisi sulla query di ricerca per comprenderne il significato.

Quale dei due browser è migliore??? Una risposta esatta alla domanda non è possibile fornirla in quanto dipende dal tipo di ricerche che l’utente svolge. Però, da come avete letto in precedenza, essendo Bing un motore di ricerca semantico consente di fornire risultati di ricerca più precisi per query logiche del tipo chi ha fatto questo, chi ha vinto quello ecc ma meno preciso per query più tecniche (in cui eccelle Google) del tipo “Errore 2345 internet exploer”, oppure “schermata blue 0x0000234 Window ” in cui è difficile applicare con precisione le metodologie di analisi logica.

Voi con quale motore di ricerca soddisfate le vostre esigenze informative?


No Responses

Leave a Reply