Wave Tips: Abilitato il servizio di notifica in Google Wave

Posted by Stefano |06 Mar 10 | 1 comments

Finalmente, dopo tanta attesa, in Google Wave è disponibile il servizio di notifica tramite email dell’aggiornamento o apertura di nuove wavelet.

Come sottolineato dallo staff di Google Wave si tratta di un servizio in fase di test ma il cui scopo è quello di colmare una grossa lacuna (attualmente aggirabile tramite l’impiego di robot all’interno delle wavelet) quale l’assenza di notifiche sull’aggiornamento delle wavelet.

Come funziona??

Come si può vedere dall’immagine precedente, per abilitare il servizio di notifica è sufficiente cliccare sul menu inbox e selezionare la voce notifications dove sarà possibile scegliere la frequenza con cui ricevere le notifiche tramite e-mail. Le frequenze di notifica disponibili sono quattro:

  • Immediately: un messaggio di posta elettronica sarà inviato immediatamente all’aggiornamento delle wavelet o all’apertura di una nuova wavelet.
  • Hourly: sarà inviata una notifica una volta ogni ora solamente se le wavelet subiranno aggiornamenti.
  • Daily: sarà inviata una notifica una volta al giorno in caso di aggiornamenti delle wavelet.
  • Never: vi permette di disabilitare il servizio di notifica e quindi utilizzare Google Wave come avete fatto fino a questo momento.

Osservazioni:

Si tratta di un servizio che il team di Google Wave avrebbe dovuto rendere disponibile già dall’inizio del progetto perchè consente di monitorare e tenere sotto controllo le proprie discussioni con maggiore facilità.
Ovviamente non è tutto oro quello che luccica infatti, dal mio punto di vista, sarebbe MOLTO più utile poter decidere la frequenza di aggiornamento per ogni singola wavelet e non per tutta la casella inbox. Questo perchè non tutte le wavelet hanno la medesima priorità per l’utente.

Consideriamo il caso in cui un utente abbia una ventina di wavelet aperte, alcune relative a progetti di lavoro,di altra priorità, e altre wavelet dedicate dedicate agli amici. Con l’attuale sistema l’utente dovrebbe decidere una soluzione di notifica che sia un compromesso tra la frequenza con cui vole essere aggiornato sull’evoluzione delle wavelet di lavoro e quelle degli amici… una frequenza immediata comporterebbe un grosso affollamento della casella di posta e una frequenza troppo bassa potrebbe portare a delle risposte ritardate nel progetto.

Come detto in precedenza, la soluzione ideale sarebbe stata quella di integrare questo servizio di notifica a livello di wavelet e non di inbox in quanto sarebbe più facile settare con una frequenza immediata le wavelet più importanti e una frequenza giornaliera quelle di minore importanza.

Voi che ne pensate? Avete esigenze di notifica diverse dalla mia?


1 Response

  • Clelia/ 06 Mar 10 @ 9:52 AM

    Perfettamente d’accordo con te su tutta la linea. Immagino che, come si può notare anche dai commenti sul loro blog, si siano messi in parecchi a dire le stesse cose, e che vista anche la comparsa dello strumento Feedback in cima alle wavelets presteranno un orecchio… veloce alle modifiche da apportare. Speriamo.

Leave a Reply